Mariaelena Mondelli     


Librai

   La più fortunata malattia cronica che si possa augurare di contrarre sin da bambini è la lettura. Come ogni affezione si trasmette per contagio e il suo principale veicolo di contaminazione sono l'entusiasmo e l'amicizia.
   Chi parla con passione di un romanzo che gli è piaciuto è un monatto di questa follia.


Fabio Stassi      


Somministrare opere di narrativa è la missione terapeutica del libraio e lavorare in una libreria significa prima di tutto condividere questo mandato con il proprio staff.
Una vita non basta per leggere tutto quello che si vorrebbe o si dovrebbe e per questo confrontarsi con chi ha contratto la tua stessa follia è un privilegio che nutre la conoscenza. Ho avuto colleghi che hanno saputo incuriosirmi e spronarmi, che mi hanno aperto recondite porte, probabilmente destinate a restare chiuse senza i loro incoraggiamenti.
Uno scambio che mi ha regalato una ricchezza duratura, un patrimonio che niente potrà dissipare.